Lago di Landro

20 luglio 2016
lago-di-landro.jpg

Lago di Landro

Questo specchio d’acqua giace in fondo alla Val di Landro, poco prima che essa si biforchi verso Misurina e Cimabanche, a 20 Km da Cortina.

Il sentiero dei “Pionieri”: ore 2,45-3,30; segnavia 6; (per esperti. Notevole interesse storico). Dal Bar Floralpina, attraverso un rado bosco, ci si porta all’inizio del sentiero. La salita dal lago, sino alla sommità del monte Piana è faticosa, ed arriva alla stazione intermedia della vecchia funivia militare, per poi salire, ancora, per il canalone verso nord/est.
La discesa più veloce è quella per il sentiero n.103, che porta in Val Rinbianco.Dalla Val di Landro al Rifugio Bosi: ore 3Dal Bar Floralpina si segue il sentiero 102, che si inoltra nella Val della Rienza; dove perviene la Val Rinbianco. Consigliabile la breve deviazione sino allo scoglio di San Marco, valicando la Rienza. Tornati in basso imboccare il sentiero 103, sino al bivio, dove, a destra, si stacca un sentiero per la Forcella dei Castrade. Rimanendo sul tracciato principale, in 30 minuti, si arriva alla Casèra di Rinbianco. Di qui si devia sul sentiero n.6. Salita al Monte Piana per il “Sentiero turisti”: ore 3, (per esperti).
Da Carbonin si segue la strada per Misurina e si prende a sinistra una stradina che raggiunge il fianco del monte.Da qui il sentiero sale al monte. Salita a Pratopiazza e al Picco di Vallandro
Pratopiazza è un?ampia sella privata tra il Picco di Vallandro e il gruppo della Croda Rossa, al sommo della val di Stolla. La località si raggiunge da Ponticello di Bràies.Dal Rifugio Vallandro o da Pratopiazza, si attraversa tutta la Dürrenstein-Alpe, piegare a destra,fino a raggiungere la vetta, dove è stata eretta una croce. Salita al Col Rotondo da Pratopiazza
Da Pratopiazza, verso sud, si raggiunge un crestone, dove si trova un ottimo sentiero che conduce alla vetta del Col Rotondo: di fronte tutto il Gruppo del Cristallo.

Le descrizioni e i tempi di percorrenza sono indicativi al solo scopo di dare una indicazione